News

Il vulcano siciliano “ETNA”

L’Etna è il più alto vulcano attivo d’Europa.

Ha un diametro alla base di ben oltre 40 km ed un’altezza di 3350 metri.

L’Etna con le sue frequenti eruzioni che vanno come durata di pochi giorni a qualche anno è sempre in continua mutazione, generatasi in seguito ad emissioni sovrapposte di prodotti eruttivi “lava” emessi nel tempo, ma non sempre le eruzioni sono di tipo costruttivo, avvolte sono anche di tipo distruttivo con crolli e cedimenti delle pareti, come la Valle del Bove una depressione di circa 1.000 metri e grande km 7 per 5 km e non di rado varie colate laviche si sono riversate al suo interno.

Le colate laviche divenute roccia con il raffreddamento, rimangono inospitali per molti decenni a qualsiasi forma di vita fino a quando il mutamento dovuto agli agenti atmosferici non favorisce l’insediamento delle prime forme di vita vegetale ovvero Muschi e Licheni che aprono la strada alle altre forme di vita.

L’Etna offre un paesaggio davvero sorprendente e variegato, si passa dalle distese di lave scure e impervie, a fiumi di lava nera che attraversano prati o boschi.

Nella parte sommitale del vulcano troviamo la ginestra dell’Etna ,che nella tarda primavera con la sua fioritura colora il paesaggio di giallo ed impregna l’aria di un profumo intenso e inebriante insieme all’Asralago o meglio conosciuto come “spino santo” una pianta che si adatta bene alle zone impervie.Intorno ai 2000 metri troviamo colonie di Faggi e Betulle, scendendo più in basso vi sono splendidi boschi di Roverella e Pino Laricio specie sul versante orientale del vulcano, sul versante occidentale, ancora più in basso tra i 1000 e i 1500 merti troviamo castagneti e le prime coltivazioni di pometi noccioleti e vigneti. sul versante occidentale troviamo ancora boschi di querce, pometi castagni, noccioleti e pistacchieti ( rinomato è il pistacchio di Bronte).

ILICE: grande quercia secolare

Si può anche ammirare il secolare Ilice una quercia di oltre 800 anni sita in contrada Carrinu ricadente nel teritorio di Milo, la secolare quercia ha una circonferenza alla base di 10 metri e un’altezza di 30 metri.

FONTE: @https://www.siciliainfoto.it/etna.htm